Successo per il 12° Convegno Nazionale di Ufologia Città di Tarquinia organizzato dal C.U.N. Centro Ufologico Nazionale che si è svolto (21, 22 e 23 maggio), nell’ambito della manifestazione cittadina “Tarquinia a Porte Aperte”.

Tema del convegno “Ufo: avvistamenti e istituzioni” nel corso del quale sono state illustrate anche le ricerche e gli studi degli esponenti del Centro ufologico nazionale, sugli ultimi avvistamenti registrati sul panorama nazionale.

Inoltre è stata esaminata la serie di avvistamenti registrati nella Tuscia in questi ultimi mesi sul litorale nei pressi di Tarquinia e Montalto di Castro, e quelli su Viterbo e nella zona di Gallese.


Tra questi, in particolare, quello del 6 settembre 2009 accompagnato da prova fotografica, osservato sull’Aurelia bis nei pressi di Tarquinia in direzione Viterbo. L’immagine dopo attente indagini e verifiche da parte degli esperti informatici, risulta autentica e non alterata artificialmente. L’oggetto luminoso osservato aveva una forma ovoidale posizionato in verticale e stazionario. Tutto questo si va ad aggiungere all’avvistamento multiplo di sette persone che la sera del 27 agosto 2009, hanno visto sfrecciare nei cieli del litorale una sfera rossa molto luminosa che si è fermata, cambiando direzione e moto”. Il caso di Montalto di Castro è stato segnalato da una signora che si trovava sulla stara provinciale Castrense quando all’improvviso, di sera ha notato per circa sei minuti una ‘Palla di fuoco’ che ha solcato il cielo per poi scomparire verso la Toscana. A dare delucidazioni e a commentare questi ed altri fenomeni note personalità come l’On. Falco Accame, il giornalista aerospaziale Roberto Pinotti, il conduttore televisivo Rai Osvaldo Bevilacqua, il Presidente della 6° Commissione Telecomunicazioni dell’ONU Alfredo Magenta, il Generale dell’Aeronautica militare (r) Salvatore Marcelletti, il Prof. Stefano Breccia Ingegnere elettronico (Università dell’Aquila), il regista degli effetti speciali cinematografici Sergio Stivaletti, astronomi, giornalisti ed esponenti regionali.

Proprio nei giorni scorsi nel corso dell’annuale fiera cittadina di Tarquinia nei pressi delle Piane della Marta è comparso anche un Crop Circles (cerchio nel grano) di oltre 25 metri, subito indagato dagli esperti locali del C.U.N., che hanno rilevato, però, trattarsi di un falso, realizzato artificialmente da alcuni burloni. Il Centro Ufologico Nazionale è l’ente di studio per il fenomeno Ufo, che dal 1966 segue con attenzione e svolge indagini e ricerche in merito alle segnalazioni di oggetti volanti non identificati. Anche quest’anno la consueta manifestazione, arrivata alla dodicesima edizione, si è svolta nella suggestiva sala consiliare del Comune. Alessandro Sacripanti. Coordinatore regionale del Lazio del Centro Ufologico Nazionale, sottolinea come «Quello che si realizza a Tarquinia è l’evento più importante a livello nazionale, preceduto per rilevanza solo da quello “Mondiale” che viene organizzato ogni anno nel piccolo stato “straniero” della Repubblica di San Marino. L’obiettivo del Convegno – aggiunge Sacripanti - è finalizzato all’informazione e alla divulgazione della ricerca degli studi effettuati dai ricercatori del Centro Ufologico Nazionale sugli avvistamenti e sui fenomeni spaziali, che vengono osservati e segnalati sul territorio italiano. E’un appuntamento molto atteso per gli addetti ai lavori e per gli appassionati del fenomeno, che ogni anno arrivano a Tarquinia da tutta Italia e anche dall’estero, per ascoltare gli interventi ed osservare i filmati e le immagini di Ufo. Le numerose presenze registrate ogni anno nella sala consiliare che ospita il Convegno e la partecipazione delle tv nazionali sono la dimostrazione dell’interesse che l’opinione pubblica sente per l’argomento. Altresì – sottolinea Sacripanti – tutto questo si è unito anche alla trasmissione in diretta internet dell’evento che ha costituito una grande innovazione consentendo di poter essere presenti a Tarquinia anche in modo virtuale. Anche quest’anno – continua l’ufologo Alessandro Sacripanti – siamo riusciti ad attuare l’evento grazie al vivo interesse del Sindaco della Città di Tarquinia Mauro Mazzola e dell’Assessore alla Cultura Angelo Centini, con il patrocinio del Comune di Tarquinia, Provincia di Viterbo, Regione Lazio e Università Agraria di Tarquinia, con la collaborazione del C.i.f.a.s. ‘Council of International Federation for Advanced Studies’ e dell’Osservatorio Parlamentare per lo studio del fenomeno Ufo, presieduto dall’On. Falco Accame, e con la partecipazione della Protezione Civile dell’A.E.O.P. (Associazione Europea Operatori Polizia), del quotidiano Nuovo Viterbo Oggi e di Oltrepensiero.it».

Ulteriori informazioni sull’evento sono disponibili sul sito internet www.fenomenoufo.com











Last Updated (Monday, 24 May 2010 19:14)