(Mariangiola Castrovilli) - Massimiliano Bruno è l'autore di "Ti ricordi di me?" la divertente commedia con Ambra Angiolini ed Edoardo Leo in scena al Teatro Golden di Roma fino al 17 febbraio. Attore e autore per la televisione di serie di successo da "I Cesaroni" a "Quelli del calcio", sceneggiatore per il cinema dei più divertenti film di Brizzi da "La notte prima degli esami" a "Maschi contro femmine", regista di "Nessuno mi può giudicare" e "Viva l'Italia", anche a teatro è un Teatro Golden - Romamattatore, interpreta infatti quasi tutte le commedie che scrive e che navigano sempre col vento in poppa.
Come quest'ultima in cui Ambra Angiolini e Edoardo Leo diretti da Sergio Zecca raccontano un incontro di vita iniziato come tutte le cose per caso, sotto il portone della loro psicologa. Lei è Beatrice, una maestra elementare narcolettica e lui, Roberto è un aspirante scrittore di favole e, a tempo perso, appena un tantinello cleptomane. Ambedue sono in cura per guarire dai loro fastidiosi problemi per andare incontro ad un domani in cui non hanno niente in comune.


Ambra Angiolini - TEATRO GOLDEN di ROMALei intravede, per quanto si possa scrutare il futuro, le nozze con Amedeo, il suo fidanzato di sempre mentre lui arranca dietro curiose assurde favole leggermente improbabili. Ma si sa, l'uomo propone e Dio dispone, infatti tra colpi di sonno improvvisi e furtarelli nei grandi magazzini, Roberto si innamora di Beatrice e decide che quella è la donna della sua vita. Da questo momento inizia una storia d'amore fatta di scontri, malintesi, amnesie e coraggio che li porterà a trovare il giusto equilibrio, nonostante siano due personaggi al limite della normalità, intrisi di nevrosi e fissazioni.

TEATRO GOLDEN di Roma - Un immagine di scena di Ti Ricordi di meAmbra Angiolini e Edoardo Leo, oltre ad aver recitato insieme in film come "Ci vediamo a casa" e "Viva l'Italia" qui in "Ti ricordi di me?" sono assolutamente formidabili nel loro racconto di ragazzi coraggiosi che mal sopportano le loro defaillances che per una serie di circostanze non proprio fortunate della vita rendono difficile la loro esistenza. Però sono due tosti che non si arrendono mai, ben decisi a sfruttare al meglio quello che la vita può offrire. Nel loro ondivago girovagare si perderanno più volte ma il regalo del fato sarà quello di farli sempre (ri)ncontrare.

Massimiliano BrunoBruno, cosa c'è al centro di questa pièce che centellina le notizie che riguardano i due personaggi nei brevi monologhi con la psicologa? «Diciamo che il cuore di questo spettacolo è senza dubbio l'amore. Beatrice e Roberto, dovendo occuparsi di altre urgenze della vita legate alla terapia, al fatto di dover superare certi problemi che effettivamente hanno e che li rendono diversi dagli altri, trovano in una cosa semplice e bella come l'amore la soluzione dei loro affanni».

Ma è sempre così? «Il discorso di coppia diventa più complicato con persone che danno per scontato il fatto di non avere problemi, entrando così in meccanismi diversi. Per Beatrice e Roberto invece sarà proprio il non nascondersi dietro le reciproche fragilità, debolezze e vulnerabilità a renderli forti e vincenti».

Edoardo Leo e Ambra Angiolini
Edordo Leo e Ambra Angiolini




I REPORTAGE DI MARIANGIOLA CASTROVILLI
http://www.youtube.com/playlist?list=PL4EA355A6FA92384B 

- Al Teatro Golden di Roma "Ti ricordi di me?" con Ambra Angiolini ed Edoardo Leo -
Servizio di Mariangiola Castrovilli
Riprese di Daniele Magozzi
Editing by Claus

------------------------------------------------
VIDEOPENSIERO è la WebTv di
http://www.oltrepensiero.it 
------------------------------------------------




 

Last Updated (Friday, 15 February 2013 01:18)