Dai templi di Paestum ai Sassi di Matera: una tappa immersa nella storia. Ma non c'è stato tempo di ripassarla. Sulla carta sembrava una frazione tranquilla invece s'è rivelata come la più dura e selettiva di tutte.

La Basilicata offre una gamma di salite e discese talmente vasta che è difficile scegliere. Per questo Franco Sabatini non ha fatto sconti e ha preso a piene mani tutte le asperità che gli sono giunte a tiro.
Così prima di raggiungere Brienza, sede della prova speciale al millesimo di secondo, i concorrenti sono stati costretti ad arrampicarsi sino al passo della Sentinella e poi a tuffarsi verso Atena Lucana in un toboga di curve e controcurve ubriacante. Peccato che il divertimento sia stato disturbato dal pessimo fondo stradale, con autentici crateri sull'asfalto difficili da schivare.
 


A farne le spese sono stati i freni e gli ammortizzatori, sollecitati oltre ogni misura.
Anche il valico della Sellata, quota 1225 metri, ha richiesto braccia robuste e occhio vigile tanto che al controllo orario di Anzi, stupendo paesino che pare un presepe, non c'è stato quasi il tempo di assaporare gli squisiti formaggi preparati per i centauri.
Sotto il sole a candela la corsa è proseguita alla volta di Accettura, a 770 metri d'altezza. Per raggiungere questo singolare paese s'è dovuto scavalcare una valle, con immancabili salite e discese mozzafiato. Allo stand della Coldiretti, oltre ai soliti prodotti stagionali, anche delle gustosissime arance appena colte dalla pianta, di una dolcezza unica.
Appena passato il controllo orario, poche centinaia di metri più avanti, l'amico olandese Jelle Hingst è finito con il suo Messerschmitt contro il guard rail.
Ultimo controllo, a pomeriggio fatto, a Grassano e quindi l'arrivo in piazza a Matera. Alla fine il tachimetro segnava 320 chilometri.
Per concludere la 24^ edizione della Milano-Taranto manca solo una tappa, la sesta, che attraverso 137 chilometri porterà i concorrenti nella città dei "Due Mari". Prima del via ci sarà la possibilità di visitare i suggestivi Sassi di Matera e di controllare motori e freni. La tappa odierna li ha messi a dura prova ma il traguardo è vicinissimo.


Fonte: Ufficio Stampa Milano-Taranto



Sito Web: http://www.ilpomeridiano.it
informatore telematico della città di Matera

http://dailymotion.virgilio.it/it
http://dailymotion.virgilio.it/ilpomeridiano


L'arrivo della Milano – Taranto a Matera 09-07-2010





Matera: la partenza della Milano - Taranto...






Last Updated (Saturday, 10 July 2010 23:44)