Asl 9 logo grossetooggi.net
Meningite: l'appello della Asl 9 alle famiglie affinché si rivolgano a medici e strutture sanitarie per vaccinare i propri figli. La fascia di età maggiormente a rischio è 11-20 anni. Il vaccino quadrivalente contro il meningocco disponibile anche dai medici e dai pediatri di famiglia.

grosseto
Ancora un caso di meningite in Toscana e la Asl 9 rinnova l'appello alle famiglie affinché facciano vaccinare i propri figli con il vaccino quadrivalente, che previene l'infezione da meningococco di tipo A, C, W, Y.
"La fascia di età considerata più a rischio per le infezioni da meningococco – spiega il responsabile dell'Igiene e sanità pubblica della Asl 9, Maurizio Spagnesi – è quella tra gli 11 e i 20, cui la Regione offre gratuitamente la somministrazione del vaccino quadrivalente, sia attraverso i medici e pediatri di famiglia che hanno aderito ad uno specifico accordo, che nei Centri vaccinali pubblici. Il nuovo caso, il 23° in Toscana, di meningite meningococcica ha fatto di nuovo alzare il livello di guardia e rilanciare l'appello alla vaccinazione; che resta l'unico sistema di prevenzione dal contagio", spiega Spagnesi.

Ad oggi hanno aderito allo specifico accordo, promosso dalla Regione e riproposto in ciascuna Azienda, circa l'80 per cento dei pediatri di famiglia che esercitano in provincia di Grosseto. Resta, invece, vacinazione2ancora bassa la percentuale di adesione dei medici di medicina generale, anche se la Asl confida che, nei prossimi giorni, il numero sarà in aumento. In ogni caso, c'è la possibilità di vaccinare i propri figli ai Centri vaccinali pubblici, prendendo appuntamento al Centro unico prenotazioni (Cup).
Già nelle scorse settimane, infatti, era stata diffusa una comunicazione sulle nuove modalità di accesso per effettuare il vaccino quadrivalente, a seguito delle indicazioni della Regione Toscana, che, visto l'aumento di casi di meningite meningococcica, ha allungato la fascia di età per la vaccinazione gratuita dagli 11 fino al compimento dei 20 anni (in precedenza era da 11 a 18).
Chi invece ha compiuto 21 anni e desidera comunque vaccinarsi, può farlo rivolgendosi ai Centri vaccinali della Asl 9. In questo caso la prestazione viene erogata dietro pagamento di ticket (58,23 euro) per i non esenti.

MeninciteCome fare per vaccinarsitra gli 11 e i 20 anni:
· rivolgersi al proprio medico o pediatra di famiglia per concordare con lui la vaccinazione;
· nel caso in cui il professionista abbia scelto di non aderire alla campagna vaccinale (l'adesione è, infatti, su base volontaria), prenotare al numero verde del CUP (800.500.483, dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16; il sabato dalle 8 alle 12), per effettuare il vaccino nei Centri della Asl 9:
Ø Zona Colline Metallifere – distretto di Follonica, viale Europa, il lunedì 14.30 - 17;
Ø Zona Colline dell'Albegna – ospedale di Orbetello, il martedì, 14.30 - 17;
Ø Zona Amiata Grossetana, distretto di Arcidosso, via degli Olmi, il mercoledì 14.30 - 17;
Ø Zona Grossetana, Centro vaccinale di Villa Pizzetti, il martedì e il mercoledì, 14.30 - 17.


Il vaccino usato
Nella campagna, viene utilizzato un vaccino tetravalente (quindi una unica inoculazione) per i ceppi A, C, W, Y, mentre per il meningococco di tipo B, la vaccinazione ha modalità di erogazione diverse (è gratuito per i bambini nati dal 2014).



Info:
Per ulteriori informazioni, telefonare al numero 331.6203237 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12; dalle 15 alle 16); scrivere alla mail This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it ; oppure visitare il sito internet della Asl 9 (www.usl9.grosseto.it) e della Regione Toscana (http://www.regione.toscana.it/-/campagna-contro-il-meningococco-c)



grosseto ospedale misericordia

Fonte - Ufficio stampa Asl 9 Grosseto






Last Updated (Monday, 18 May 2015 14:39)